Se non ci provi hai Perso ancora Prima di Partire !!!
E se arrivi in fondo, hai Vinto Sempre e Comunque.

Beppe GM & Gert dal Pozzo

giovedì 23 aprile 2009

TRISTEZZA






Uno è incazzato come una bestia e pensa che tutto il mondo ce l'abbia con lui solamente perchè deve stare fermo qualche giorno per un ginocchio che fà l'infame, poi gli cade l'occhio su un post di Orlando Pizzolato http://pizzolato.blog.dada.net  e tutto cambia.... mi si è chiuso lo stomaco dalla commozione..... 

Penso che il mio infimo infortunio sia meno che niente..... e mi vergogno anche un po' di tanta irrazionale rabbia e tristezza.

Penso a questa povera ragazza che aveva preparato con gioia il suo viaggio e la sua maratona...... penso alla sua fatica nel prepararsi.....nel fare le tabelle ....nel rubarsi lo spazio il tempo per curare il suo hobby che è anche il mio e che conosco bene e che amo come lo amava Lei.

Ora non c'e'  più.... e questa cosa mi ha profondamente colpito....e mi ha rattristato..... ha chiesto Pizzolato domenica di pensare un attimo anche a lei quando ognuno di noi sarà impegnato nella sua fatica.... è un bel gesto....... io mi riprometto di farlo e non solo questa domenica.....

Ciao Michela....
  

8 commenti:

  1. Correre sempre per coloro che non possono o non possono più.
    Domenica, a Padova, correrò anche per lei.
    Ciao Michela.

    RispondiElimina
  2. Si Beh se uno guarda fuori dal suo orto è dura.....
    Per Michela i Podisti da Marte hanno corso per lei domenica in centro a Milano...
    Certo che è davvero triste la cosa....

    RispondiElimina
  3. Anche io sono stato molto colpito da questa "ultima Corsa". Io vivo una specie di simbiosi, quando corro, con quelli di Là. Sarà la fatica che mostra i limiti del proprio essere e al contempo fornisce il senso del finito e per questo dentro di me incide al contempo quello di Infinito. Quando corro non sono mai solo.

    RispondiElimina
  4. il filo è sottile, e siam tutti appesi...
    buone corse a tutti

    RispondiElimina
  5. Ho letto ora che il suo pettorale verrà affidato ad una runner (da scegliere) e portato al traguardo, Michela risulterà tra gli arrivati e la medaglia verrà consegnata alla famiglia, mi sembra un bellissimo gesto

    RispondiElimina
  6. @Filippo
    si mi sembra una cosa molto carina per ricordarla......e un bel gesto per confortare almeno un pò la famiglia

    RispondiElimina
  7. l'avevo letto anch'io venerdì mattina, ti confesso che mi è venuto un groppo in gola ...

    RispondiElimina