Se non ci provi hai Perso ancora Prima di Partire !!!
E se arrivi in fondo, hai Vinto Sempre e Comunque.

Beppe GM & Gert dal Pozzo

domenica 15 febbraio 2009

CORRIFERRARA 2008/2009

Oggi Corriferrara 2009 è una mezzamaratona che amo particolarmente, Ferrara è una bella città con un centro storico molto bello e l'arrivo nella piazza scivolando accanto al castello estense  è affascinante.

E' passato un anno dalla mia prima corriferrara è stata la prima volta che ho fatto una mezzamaratona in 1h 50'  quindi la curiosità è stata confrontare le due strisciate del Garmin....ricordo ancora il dolore muscolare e non sto scherzando quando dico "dolore" nel 2008.

Feci la gara attaccato ai pacemaker senza mai mollarli di un metro....ma che fatica..... era sei  mesi che correvo ed era la mia terza 21km.....e ricordo ancora la mia gioia all'arrivo ero il ritratto della felicità un altro muro era caduto.  

corriferrara  2008

Oggi  ho fatto la stessa gara io e il mio amico Fausto l'abbiamo fatta tutta con assoluta calma per non incidere troppo sui muscoli in vista della prossima maratona.....abbiamo chiacchierato per tutto il tempo e solo l'ultimo km abbiamo deciso di tirare un po' per svegliare i muscoli  .

E' incredibile...ma ad un anno di distanza fare mezze maratone 1h45/1h 47 senza eccessiva fatica è ormai la norma....intendiamoci non è il tempo finale che si è particolarmente abbassato 7 minuti in meno sono poca cosa e capisco che non sia un gran tempo, ma quello che mi soddisfa è arrivare tranquillo assolutamente non affaticato e quasi pronto a ripartire.

Insomma un anno di corse conta ed è quando fai questi confronti che capisci quanto é fondamentale l'allenamento.....sono piccole grandi soddisfazioni per me tapascione 50enne con ancora una lunga carriera agonistica davanti :-) ora si và avanti con un' altra settimana poi domenica ultimo lungo la corsa del principe  36km da Salsomaggiore (patria delle miss) a Soragna patria del culatello il tutto in provincia di Parma ed è lì che si fanno i giochi e si verifica il passo a cui correre la prossima maratona del 22 marzo a Roma.     

corriferara 2009

9 commenti:

  1. Parole sante Dante! l'allenamento è tutto, soprattutto per noi tapascioni! Roma è alle porte! non pensare alle Miss e al culatello!!!

    RispondiElimina
  2. L'allenamento porta a miglioramenti incredibile e secondo me è soprattutto il cuore.

    Il cuore è un muscolo che si allena solamente correndo o facendo attività fisica. Non ci sono pesi che tengano....

    Se confronti lo scorso anno con questo sui battiti vedrai che differenza....

    E per vedere quanto il tuo cuore è allenato è semplice.....fatti una bella corsa, appena ti fermi conta i secondi o minuti che ci mette a "resettarsi" ovvero quando i battiti scendono sotto i 100.....

    Meno tempo ci mettono più sei allenato....e puoi ripartire.....

    Ci sono atleti che sulle ripetute decidono il tempo di recupero quando il cuore arriva ad un certo battito .....senza pensare a minuti, distanze ecc. ecc....

    RispondiElimina
  3. Sette minuti sono tantissimi, considerato che ora non hai "spinto", non sottovalutare i miglioramenti.
    Farò la 14 Miglia di Fontanellato partiremo tutti da Salso, io allo start tendo ad immergermi nei miei riti, ma se capita, un saluto veloce mi farà piacere, pettorale 928 blu
    Lunghe corse!

    RispondiElimina
  4. 7 minuti son tanti.
    Comunque emerge che devi provare specie in allenamento ritmi + alti specie sulle ripetute per provare ad abbassare la soglia. La tenuta c'è già quindi lavorare sui km o sui medi in proporzione ti serve -

    RispondiElimina
  5. Dante complimenti! Miglioramento cronometrico + sensazione all’arrivo di relativa freschezza, questo binomio mi piace! Ferrara ha davvero un centro storico incantevole, prima o poi verrò anche a questa mezza… E poi dove andrai domenica, zone che conosco benissimo, anche lì un giorno…

    RispondiElimina
  6. Ottimo. La marcia su Roma va avanti benissimo !

    RispondiElimina
  7. @Danirunner
    ecco forse l'unico neo di una preparazione seria ...miss e culatello solo nei sogni:-(

    @lucky73
    verissimo in effetti scherzavo con mio figlio 16 anni dal fiatone facile....io recupero in un terzo del suo tempo....vergogna. Recuperare col cuore non ci avevo mai pensato non male da provare.

    @Filippo
    grazie per l'apprezzamento cronometrico :-) chissà che non ci si riesca a vedere anche io prima di una partenza sono sempre o in ritardo o aggrovigliato tra stretching e corsette varie.

    @gian carlo
    concordo al 100% quando avrai un attimo di calma dammi qualche indicazione sulle ripetute piu' adatte a migliorare la velocità in effetti vi osservo a distanza e rispetto a me andate tutti come dei missili :-( va bene che ci sono i 50 anni ma mannaggia possibile non migliorare neanche nu' pocu.

    @daniele
    coraggio aprile è qua che arriva....pazienza.

    @Gianluca
    E via così non vedo l'ora Roma è semplicemente fantastica....ma correrci dentro deve essere da brivido...speriamo non da fatica

    RispondiElimina
  8. L'allenamento fatto con continuità e metodo fa migliorare alla grande sia nei tempi che nella capacità del nostro corpo e di gestire l'impegno durante e soprattutto dopo.
    Ci vediamo a Roma.
    Visti i tempi simili si potrebbe anche provare a farla insieme.

    RispondiElimina